lavoro

A volte… rispondono

Qualche tempo fa ho inviato una lettera aperta al consorzio AlmaLaurea, ente cui tutti gli studenti italiani sono iscritti (spesso a loro insaputa) e che si prefigge l’obiettivo di costituire il ponte tra universitá e mondo del lavoro.
Onestamente non avrei mai pensato di ricevere una risposta e invece…

Lettera aperta ad AlmaLaurea

AlmaLaurea potrebbe diventare davvero la risposta istituzionale al mastodontico problema dell’inserimento dei laureati italiani nel mondo del lavoro. Ed é deprimente vedere che tutto questo potenziale svanisce in una bolla di sapone.

Il ruolo storico del precariato

La cultura del lavoro italiana é basata sul lavoro dipendente, sul posto fisso e la relativa sicurezza economica che ne deriva. Un licenziamento, un cambiamento professionale sono culturalmente fonte di timore e tremore. L’incontro con il precariato é stato quindi un vero e proprio shock culturale, e ci ha portato a due risposte emotive…

Torna su