Pubblicazioni

Jan Novak vende poesie da due soldi ai turisti sul Ponte Carlo a Praga. La sua esistenza si consuma trascinata da espedienti, svogliate avventure occasionali e punitivi sogni ricorrenti. Un libro di successo scritto quasi per scommessa devia il destino di Jan in una direzione che sembra offrigli la chance di trovare il suo posto nel mondo, contro un insuperabile nichilismo e un senso di inadeguatezza cosmico. Prendere coscienza della piccolezza delle proprie miserie, però, non può che accendere un certo desiderio di redenzione, incuranti delle conseguenze. La storia fa da cornice ai racconti scritti dal protagonista durante la vicenda, attraverso disparati generi e stili (dal thriller, alla fantascienza, dalla commedia, all’horror), offrendo al lettore un’esperienza estremamente eterogenea. I riflettori sono puntati costantemente su temi quali: la nostalgia, il perdono, l’utopia, l’ossessione; dirigendo lo sguardo di chi legge verso molteplici prospettive, invitandolo a una visione approfondita delle motivazioni esistenziali che muovono i passi di ciascuno nel mondo, evitando i facili giudizi, perché anche il fallimento prevede i suoi eroi.

Disponibile su

In un mondo ai margini della grande, splendente città, i rifiuti della società vivono le loro realtà di abbandono, solitudine e violenza. Racconti e personaggi si intrecciano in un noir dal ritmo serrato, dove le azioni e le passioni sono estreme ed esasperate, dove il vero protagonista è un luogo in cui è necessario essere spietati e cinici per sopravvivere. Un luogo che rappresenta le contraddizioni dell’abito più scomodo dell’uomo: la società civile. Edizione riveduta e ampliata de Le cronache del Quartiere (Aletti Editore, 2008).

Disponibile su

Yukio Mishima e Vladimir Majakovskij, semplicemente quattro racconti. Un libro che non vuole esibire delle semplici biografie, piuttosto utilizzare gli spunti ricevuti dalle letture delle opere di questi due autori, così lontani e vicini al contempo, estremamente controversi e affascinanti a loro modo, per analizzare in maniera critica, tramite la letteratura, il rapporto tra individuo e società, la frizione del singolo nei confronti del conformismo e dell’emancipazione, la solitudine e la fierezza, la ferocia della vita e della morte.

Disponibile su

Hank è una persona cinica che da anni vive per strada pur di non dover fare la fila alle poste.
Max invece è un rampante giornalista in cerca dello scoop che possa cambiargli la vita.
Un giorno i due si ritrovano costretti a collaborare dalle reciproche necessità: Max ha bisogno di una storia, Hank ha dannatamente bisogno di bere. Mentre Hank racconta ciò che lo ha portato a fuggire dalla società una domanda più complessa inizia a sorgere: cosa porta Max a non farlo?

Disponibile su

“Scrivere è un duro lavoro” diceva Snoopy dei Peanuts seduto con la macchina da scrivere sulla sua cuccia, tra una caccia al barone rosso e l’altra. Questo manuale mette insieme le principali tecniche narrative, aiutando lo scrittore nel confezionare una storia, descrivere i personaggi e tenere insieme intrecci e sottotesti di riferimento. Corredato da esempi pratici, suggerimenti di lettura ed esercizi di stile, “Un duro lavoro” permette all’aspirante scrittore di avere un’idea più completa del mestiere che si appresta a svolgere fornendo strumenti reali.

Disponibile su

In un mondo ai margini della splendente e grande città, i rifiuti della società vivono le loro realtà di abbandono, solitudine e violenza. Racconti e personaggi si intrecciano in un noir dal ritmo serrato, dove le azioni e le passioni sono estreme ed esasperate, dove il vero protagonista è un luogo in cui è necessario essere spietati e cinici per sopravvivere.
Un luogo che rappresenta le contraddizioni e lo strappo del telo d’ipocrisia nell’abito più scomodo e necessario dell’uomo: la società civile.

Non disponibile